Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

"Politics and the English Language" di George Orwell: come il linguaggio può salvare il pensiero

Autore: George Orwell Titolo: Politics and the English Language Edizione: Penguin Books, 2013
Recensione:
Ci sono letture che non riesci a portare a termine, altre invece che finisci nel giro di qualche ora, come è successo alla sottoscritta con il libro di cui ti parlerò nelle prossime righe. Terminato in due viaggi in treno di quaranta minuti - anche troppo tempo viste le poche pagine - , Politics and the English Language di George Orwell potrebbe far paura a lettori poco esperti di politica e linguistica, ma si rivela in realtà una lettura piacevole, facile e comprensibile.

Scritto nel 1945 e uscito ufficialmente sulla rivista Horizon l'anno successivo, Politics and the English Language è un breve saggio che vuole mettere in relazione il declino della società e il collasso generale di una lingua, in questo caso l'inglese. La scrittura di Orwell ha un grandissimo pregio, ossia riuscire ad organizzare un discorso generalmente complicato come quello discusso nel saggio, con ironi…

Ultimi post

Book Haul & Wrap Up #13

"Il mio Vietnam" di Kim Thúy

L'altro lato di Arthur Conan Doyle: "Danger! E altre storie"

Book Haul & Wrap Up #12

Letture sotto l'albero - quattro consigli di lettura per Natale

Come, quando e perché leggere più di un libro alla volta. Confessioni di una lettrice

Book Haul & Wrap Up #11

Un Halloween di letture: "Coraline" di Neil Gaiman